Autore: Giuseppe De Nuzzo

C'è una riflessione mai ponderata da qualcuno quando legge uno scritto: ma chi c'è davvero dietro? Può essere un tizio qualunque che fa tutto questo per amore della scrittura. Oppure uno che, oltre che giocare, vuole carpire ogni sfumatura di ciò che gli capita davanti. O forse è solo un pigro sfigato che riempie così la sua mancanza di vita sociale. Beh, tutto questo sono io.

Siamo arrivati a quel periodo in cui tiriamo le somme sui titoli usciti nel corso dell’anno. In molti ci siamo fomentati sulle (poche) varie esperienze che hanno caratterizzato il 2022 videoludico. Quest’ultimo infatti ha visto pochissime certezze, ma esperienze memorabili per tutti coloro che stessero attendendo trepidamente i giochi che citeremo. Inoltre, questa non sarà una classifica, ma una lista sui 5 migliori giochi AAA usciti nell’anno solare appena concluso, secondo la redazione, quindi partiamo subito. Horizon Forbidden West Come primo titolo tra i migliori giochi AAA non può assolutamente mancare Horizon Forbidden West, l’ultima fatica (non a caso) di…

Read More

Nonostante le molte certezze avute con i blasonati titoloni delle grandi case di sviluppo, l’ormai passato 2022 ha visto molte sorprese in termini di titoli indipendenti. Anche se non fanno parte di questa lista, giochi come Tunic, Cult of The Lamb e Thymesia sono ottimi titoli, ma qui vi elenchiamo i migliori giochi indie dell’anno appena trascorso, secondo la redazione. Return to Monkey Island La nostra lista comincia con Return to Monkey Island, l’ultima fatica di Ron Gilbert e compagni, nonché il titolo che ogni fan (o chi osa definirsi tale) di LucasArts e delle avventure grafiche dovrebbe possedere nel…

Read More

Qualche giorno fa, Elden Ring ha vinto (anche giustamente), oltre ai numerosi premi minori, il premio di gioco dell’anno tra i vari candidati ai The Game Awards. Esso dimostra il pinnacolo di un sottogenere nato poco più di 10 anni fa con Dark Souls, forse uno di quei titoli rimasti impressi nel panorama contemporaneo videoludico. Anche se, a dirla tutta, FromSoftware ha cominciato a muovere i suoi primi passi nel genere con il prequel Demon Souls del 2008, passato fin troppo in sordina e recuperato solo recentemente dai vari appassionati. Ma se vi dicessi che ancora prima dell’era Miyazaki, esattamente…

Read More

Si sono concluse stanotte le premiazioni dei The Game Awards 2022, con moltissime certezze e qualche sorpresa. Abbiamo visto lo strapotere di God of War Ragnarök su quasi ogni candidatura, ma ad avere la meglio quest’anno è stato Elden Ring, l’ultima epopea di Hidetaka Miyazaki in collaborazione col genio narrativo di George R.R. Martin. Per andare più nel dettaglio, eccovi la lista di tutti i candidati e i vincitori all’evento videoludico più importante dell’anno. Game of the Year A Plague Tale: Requiem Elden Ring God of War Ragnarök Horizon Forbidden West Stray Xenoblade Chronicles 3 Best Game Direction Elden Ring…

Read More

Pokémon Scarlatto e Violetto, proprio come il resto della serie, è popolare per via della quantità immensa di pokémon a disposizione e per le possibilità di esplorazione date ai giocatori per trovare tutte le creature possibili. Alcuni però non si possono catturare facilmente, ma solo con procedimenti che metteranno alla prova la pazienza dei giocatori, stimolandoli al “completismo” attraverso la curiosità. In questa guida di Pokémon Scarlatto e Violetto, vi diamo la possibilità di arrivare a tutte le evoluzioni speciali. Se vorrete approfondire ulteriormente, accanto ad alcuni di essi sono presenti ulteriori guide su Pokémon Scarlatto e Violetto da seguire…

Read More

In Pokémon Scarlatto e Violetto, così come gli altri giochi della serie, esistono creature leggendarie che portano con sé misteri e intrighi. In questo nuovo titolo targato Game Freak sono stati aggiunti pokémon, tanto visibili quanto irraggiungibili se non con una breve guida. In questa guida di Pokémon Scarlatto e Violetto, infatti, vi spieghiamo come trovare tutti i nuovi 5 leggendari pokémon presenti nel gioco. 1) Koraidon/Miraidon All’inizio del gioco, farete amicizia con Koraidon o Miraidon (a seconda della versione) ed eventualmente lo userete come pokémon da cavalcare. Però, solo dopo aver terminato la campagna principale e aver sconfitto Koraidon/Miraidon…

Read More

Ci sono 7 gioielli di Yggdrasil in God of War Ragnarök. Trovare tutti i gioielli è necessario per riparare l’Amuleto di Yggdrasil per poter ottenere il trofeo “Chi ben prosegue”, utile per arrivare al trofeo di platino. L’amuleto viene sbloccato per la prima volta durante la missione principale “La resa dei conti”. Sono presenti un totale di 9 pezzi, 2 dei quali riparati già a inizio gioco. Per riparare i restanti sette dovete trovare i gioielli di Yggdrasil. Dovete poi portarli al negozio del fabbro e riparare 1 pezzo con ogni gioiello che prenderete nel gioco, e in questa guida…

Read More

God of War Ragnarök è sempre stato sinonimo di sfida. A dimostrare ciò, all’interno di ogni gioco della serie ci sono state prove per i giocatori più abili, come per esempio le Prove degli Dei nel primissimo gioco e le Sfide di Muspelheim nel suo predecessore. Anche in God of War Ragnarök sono presenti le prove di Muspelheim, le quali sbloccano il trofeo d’argento “Prove del fuoco”, utile per raggiungere il trofeo di platino. Per raggiungere Muspelheim dovete prima trovare i due semi di Muspelheim dai forzieri leggendari a Svartalfheim, e in questa guida  di God of War Ragnarök vi spieghiamo…

Read More

In God of War Ragnarök sono presenti sei squarci di Hel, utili per completare il Favore “Hel to Pay” (e di conseguenza per raggiungere il 100%), e tutte queste sono semplici da reperire. Nel caso non riusciste a prenderle subito o ne dimenticaste qualcuno strada facendo, potreste ancora ritrovarli dopo aver completato la campagna principale, ritornando a esplorare le lande del Valhalla prima delle battute finali. Gli squarci cominciano a comparire durante la missione principale 12 “Riunione” e, come vedremo qui sotto, i primi due sono presenti quasi nello stesso punto. Dopo averli trovati, potrete visitarli in qualsiasi ordine. Questi…

Read More

Se nel gioco di Santa Monica di 2018 abbiamo avuto le Valchirie come miniboss da sconfiggere, in God of War Ragnarök abbiamo creature più “terrene”, ma circondati da quell’aura mistica che ha sempre contraddistinto il regno di Odino: i Berserker. Il gioco ha 10 posizioni di lapidi, contenenti un totale di 13 Berserker. Sono boss opzionali che diventano disponibili dopo aver acquisito l’Elsa Inerte di Skofnung durante la campagna principale. Questo è uno sblocco storia imperdibile. È necessario completarli tutti per ottenere il favore “Adatto a un Re”. Prima di addentrarci in questa guida completa per sconfiggere tutti i Berserker,…

Read More